Cerca
  • GayMinOut - Nord Milano

Rassegna cinematografica Lgbt al Cinema nel Parco confermata

Ma la giunta sceglie il film da proiettare


Giovedì 23 maggio alle 9.30, nella sala giunta del Comune di Cinisello Balsamo si è tenuto l’incontro fra il direttivo dell’associazione GayMiN Out e l’amministrazione comunale cittadina, alla presenza del sindaco Giacomo Ghilardi, dell’assessore alla Cultura Daniela Maggi e dell’assessore all’Associazionismo Riccardo Visentin.

Siamo enormemente riconoscenti a tutte le persone che, da quando il 17 maggio scorso Anteo ci ha avvisati che il comune aveva sospeso la collaborazione e cancellato la serata, ci hanno scritto, sostenuto, mostrato solidarietà e aderito alla campagna di sensibilizzazione #SINDACORIPENSACI. Una grande mobilitazione online ci ha portati a ottenere l’incontro con l’amministrazione in tempi molto brevi.

Rendiamo atto al Comune di aver voluto chiarire subito la situazione. Secondo gli assessori e il sindaco, la sospensione della collaborazione sarebbe da attribuirsi a un fraintendimento fra i tecnici comunali e Anteo. 

La rassegna di film a tema Lgbt del Cinema nel Parco è quindi confermata per la stagione 2019. 

Il film scelto da Anteo, ‘La mia vita con John F. Donovan’ del pluripremiato regista Xavier Dolan, è stato fortemente osteggiato dall’amministrazione, poiché ha come co protagonista un bambino e il tema trattato sarebbe troppo delicato. Per venire incontro alle riserve di assessori e sindaco, Anteo aveva quindi proposto una seconda pellicola: ‘Boy Erased’ di Joel Edgerton. Al termine dell’incontro, l’assessore Maggi prende contatti con il concessionario e ci comunica che il film proiettato non sarà Boy Erased ma ‘Croce e delizia’, commedia italiana del regista Simone Godano. 

Seppur vero che il titolo sia inserito nella lista da noi proposta ad Anteo, ci risulta sia la prima volta da quando è attiva la rassegna, o almeno da quando noi collaboriamo con Anteo, che un’amministrazione decida quale film cancellare dal programma e quale proiettare.

Una rassegna cinematografica non è fatta per piacere a tutti e può anche far pensare, trattare temi ostici e delicati, scatenare la critica, può anche non piacere. Ma siamo convinti che gli spettatori abbiano diritto a crearsi queste opinioni e non debba essere chi governa la città a impedirlo. Per questo troviamo che il comportamento della giunta abbia costituito un’ingerenza sgradevole. 

Nonostante ciò, per la nostra associazione la rassegna Lgbt al Cinema nel Parco è molto importante: le persone gay, lesbiche, bi e trans che abitano in periferia hanno molti meno spazi di rappresentazione e inclusione di chi vive in città. Questo è stato dimostrato anche dal grande interesse sorto nella cittadinanza negli ultimi giorni. 

Finché non ci sarà vietato, continueremo a proporre film di tutti i tipi e che trattano tutti i temi e per la seconda parte della programmazione (agosto e settembre) siamo fiduciosi che potrà essere Anteo a scegliere quale film della nostra rassegna proiettare.


Il direttivo di GayMiN Out – Lgbt Milano Nord

5 visualizzazioni

GayMiN Out       p.za Antonio Gramsci, 45 - CINISELLO BALSAMO (MI) 20092         Tel.3335662655       gayminout@gmail.com    P.iva/CF 97746640156